Guida Turistica Civita di Bagnoregio – Il borgo di Civita di Bagnoregio

Guida Turistica Civita di Bagnoregio – Il borgo di Civita di Bagnoregio

Guida Turistica Civita di Bagnoregio.

Civita di Bagnoregio? E’ viaggiare in un borgo incantato! Una meraviglia solitaria che si erge in cima al suo cono di tufo assottigliatosi dall’erosione delle acque. La circonda la conca increspata dei calanchi, le creste d’argilla di origine marina, modellate dall’acqua e dal vento.

Lo splendido borgo, oggi candidato Unesco, racchiude monumenti da visitare dall’epoca etrusca a quella rinascimentale.

Civita di Bagnoregio, la Città Incantata:

Civita di Bagnoregio ha un aspetto fiabesco, i suoi luoghi magici appaiono nelle scene di grandi film del cinema italiano. Ve le ricordate? “La Strada” di Fellini, “I Due colonnelli” con Totò, la “Contestazione generale” con Sordi. Il film TV Pinocchio diretto da Alberto Sironi.

Come non menzionare il film d’animazione La Città Incantata di Hayao Miyazaki?  Lui si è ispirato sul romanzo “Il meraviglioso paese oltre la nebbia”, della scrittrice Kashiwaba Sachiko. Questo paese è, appunto, Civita di Bagnoregio che nelle mattine di foschia si veste di una scenografia unica della natura!

Dal 2015 Civita è anche centro culturale mondiale. In quell’anno è stato organizzato il festival internazionale del cinema d’animazione: “La Città Incantata”. Un’iniziativa che si rinnova ogni anno, dal titolo “Meeting Internazionale dei disegnatori che salvano il mondo”. Siamo nel 2017, alla terza edizione di grande successo.

 Cosa si va a vedere a Civita di Bagnoregio?

A Civita tutto è da esplorare, ogni scorcio, ogni angolo è una sorpresa!

Si va in cerca di tunnel scavati nel tufo in epoca etrusca e di giardini fioriti. Di case medioevali con la caratteristica scala esterna, chiamata profferlo. – No, non era fatta per le serenate, o forse non solo per quelle, ma certamente fungeva da sistema difensivo.

Ci sono poi i palazzi rinascimentali, i punti panoramici sullo strapiombo e sulla valle dei calanchi. Non perderemo la casa di San Bonaventura da Bagnoregio, dottore della Chiesa.

Piazza San Donato, che era il centro del potere civile e religioso, sorta forse sul luogo del foro di epoca etrusco-romana. Spostato nel 1695, dopo il rovinoso terremoto, a Bagnoregio.

Nella chiesa di San Donato si ammirano l’immagine miracolosa della Madonna Liberatrice e il Crocifisso ligneo pregevole che, secondo la tradizione parlò.

 

Scoprite anche il Parco dei Mostri a Bomarzo, Bolsena, Orvieto, Montefiascone, Viterbo!

Prenotazione visite guidate con Guida Turistica Ufficiale per la provincia di Viterbo e info: 328 4248738 oppure info@artinvistaguideviterbo.com

Visite guidate scuole/gruppi adulti in italiano, francese, spagnolo, inglese, ungherese.

Tour 1-6 giorni nella provincia di Viterbo

Suggerimenti per la vostra permanenza

Pianificazione tour

Itinerari a tema a vostra scelta

   

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
51